Il nostro corpo dispone di un meraviglioso sistema di difesa dalle malattie, che entra in azione eliminando virus e batteri e che, se in buona efficienza, ci può tenere sani in mezzo a influenze e altri malanni di stagione. Per mantenerlo reattivo e funzionante, il modo migliore e più naturale è nutrirsi di cibi che lo potenzino e lo sostengano.

Eccone 8:

1. Sambuco – Le bacche di sambuco sono un alimento inusuale, ma sono anche un antico rimedio casalingo contro i malanni di stagione. Alcuni studi sembrano in effetti confermare che gli estratti della bacca di sambuco possano bloccare i virus dell’influenza, facendone dei piccoli antivirali assolutamente naturali. Inoltre, il frutto è carico di antiossidanti, e contribuisce a combattere le infiammazioni.

2. Funghetti di serra – Oltre ad avere proprietà antivirali e antibatteriche, come evidenziato da diversi studi, questi alimenti deliziosi contengono anche Vitamina B, riboflavina e niacina – sostanze essenziali per la salute e il buon funzionamento del sistema immunitario.

3.Bacche di Aai – Purtroppo al centro di una dieta popolare ma apparentemente del tutto inutile, e quindi scartate da molti come un prodotto poco salutare, le bacche di aai possono avere un ottimo effetto sul nostro organismo, in quanto ricchissime di antiossidanti chiamati antocianine, che hanno un ruolo importante nel combattere le malattie e l’invecchiamento.

4. Ostriche – Note tradizionalmente come afrodisiaci, le ostriche contengono in effetti, al di là della leggenda, alti livelli di zinco – un minerale che si riscontra essere carente nei casi di infertilità maschile. Lo zinco pare inoltre avere un effetto positivo nella lotta ai virus, e il sistema immunitario ne ha bisogno, ad esempio, per chiudere le ferite.

5. Mandorle – le mandorle sono un alimento dalle nobilissime proprietà! Anche una piccola porzione contiene quasi il 50% del fabbisogno quotidiano raccomandato di Vitamina E, che è un potenziante del sistema immunitario. Sono inoltre ricche di riboflavina, niacina e vitamina B, utili contro gli effetti dello stress.

6. Germe di grano – Il germe di grano è ricchissimo di nutrienti – è in effetti quella piccola parte di un seme di frumento che alimenta la piantina che nasce. Può sostituire parte della farina utilizzata in cucina, e porta una dote di antiossidanti, zinco, vitamine e minerali- oltre a fibre e proteine.

7. Aglio – L’aglio è ricchissimo di antiossidanti, che combattono i germi supportando il sistema immunitario: fra i nemici da cui può difenderci c’è ad esempio l’H. Pilory, ossia quel batterio che sembra avere forte responsabilità nello svilupparsi di ulcere e cancro allo stomaco. Il modo migliore di liberare tutte le preziose sostanze che contiene è pelarlo, tritarlo, e lasciarlo riposare una ventina di minuti, per fare attivare gli enzimi che stimolano il sistema immunitario.

8. Spinaci – Non avranno l’effetto dei cartoni animati di Braccio di Ferro, ma gli spinaci sono davvero ricchissimi di sostanze nutritive, fra cui il prezioso acido folico, che il corpo utilizza per costruire nuove cellule; inoltre, sono un’ottima fonte di vitamina C, di fibre, e di antiossidanti. I risultati migliori si ottengono consumandolo poco cotti, o addirittura crudi – ad esempio, come insalata, al posto della lattuga.

La prima e più potente medicina è quella che assumiamo nei nostri piatti ogni giorno!