Il trucco permanente è, spiegato semplicemente, un tatuaggio cosmetico: l’impianto, in pratica, di colorazioni nelle cellule della pelle, a livello microscopico. l’effetto è simulare il trucco convenzionale su labbra, occhi, guance e sopracciglia, mantenendo un aspetto naturale e senza dover ripetere le operazioni di trucco ogni giorno – utile, fra l’altro, per chi ha problemi ad effettuare tali operazioni per disabilità o scarsa visibilità, oppure per chi ha problemi di sensibilità o intolleranza ai componenti chimici dei cosmetici di tipo tradizionale, o ancora a chi fatica a trovare il tempo per truccarsi.

SOPRACCIGLIA
Se le vostre sopracciglia sono rade, potete evitare di doverne tracciare il disegno tutti i giorni con un trucco permanente sulle arcate. Oltre ad aiutare a risolvere questo piccolo inestetismo, questa procedura è preziosa per aiutare i soggetti di chemioterapia a recuperare il proprio aspetto nonostante la perdita di peli e capelli tipica della cura.

CONTORNO OCCHI
Il trucco permanente per il contorno occhi è particolarmente adatto per le donne che indossano lenti a contatto. Eliminare la procedura di trucco quotidiana infatti aiuta a non irritare gli occhi con i residui di cosmetici, oltre ad evitare sbavature e striature.

LABBRA
Le labbra pallide, o sottili, che devono essere sempre ritoccate con il rossetto, si giovano moltissimo del trucco permanente – che inoltre evita anche il trasferimento indesiderato del rossetto su oggetti e persone.

CICATRICI
I segni di bruciature o le cicatrici possono essere nascosti molto più efficacemente con il trucco permanente – il che aiuta a recuperare autostima e serenità.

Va tenuto presente che il trucco permanente… non è esattamente “permanente”, ma solo molto duraturo, e richiede di solito un ritocco dopo un anno, un anno e mezzo. Trattandosi di una procedura affine al tatuaggio, è essenziale in ogni caso rivolgersi ad un professionista formato e con esperienza, che oltre alle competenze sul tatuaggio possieda quelle sui colori da abbinare alle tonalità dei capelli e della pelle – conoscenza cruciale per la buona riuscita del trucco permanente. Evitare errori è importante – la procedura è difficile e costosa da correggere.

Ultima raccomandazione è quella di tenere la pelle a riposo nella settimana successiva, per permettere una guarigione completa. In questa fase, ancora più del solito, è essenziale una pulizia perfetta e la protezione dal sole e dagli agenti atmosferici – incluso l’utilizzo di una crema per evitare che la pelle si disidrati.