I nostri capelli sono un elemento importantissimo del nostro aspetto: comunque scegliamo di tagliarli e acconciarli, che manteniamo il loro colore naturale o li tingiamo, sono una parte essenziale di come ci presentiamo.

Purtroppo, sono spesso vittima dell’ambiente, degli agenti atmosferici, e di mille stress che non solo ne rovinano l’aspetto, ma ne compromettono la salute. Sebbene ci siano capelli più robusti, che mantengono comunque un aspetto più sano, e altri fragili che si rovinano facilmente, e nonostante questo sia dovuto a fattori ereditari e genetici tanto quanto il colore, la consistenza e il numero dei capelli stessi, è necessario occuparsi della loro salute con cura per mantenerli belli.

Cinque sono le procedure basilari quando si parla di capelli:

– la spazzolatura. Spazzolare bene i capelli è una pratica importante, perchè permette alle ciocche di respirare, rimuovendo le scorie e ripulendo i pori dei capelli. Dev’essere fatta almeno due volte al giorno, dalle radici alle punte, con una spazzola di setole naturali o un pettine sintetico ed elastico, per non danneggiare i capelli e il cuoio capelluto;

– il lavaggio. Si discute spessissimo su quale sia la giusta frequenza del lavaggio dei capelli. La regola fondamentale è che per rispettare la velocità dei processi metabolici del corpo, e avere capelli più sani e belli, i lavaggi devono essere meno frequenti possibile; concordando questo criterio con l’esigenza di presentarci socialmente in maniera accettabile, i tempi consigliati variano da ogni tre o quattro giorni per i capelli grassi, ad una volta alla settimana per quelli normali, fino anche ad una volta ogni dieci giorni per quelli secchi – e naturalmente, per conservare la salute e la struttura del capello è essenziale usare uno shampoo adatto e acqua rigorosamente tiepida;

– Il nutrimento. Maschere e balsami sono i trattamenti che nutrono il capello, e devono naturalmente essere scelti in base alle caratteristiche tipiche del capello stesso, sia per i capelli sani che, a maggior ragione, per quelli che presentano qualche problema. È comunque sempre consigliabile cercare di utilizzare solo prodotti naturali e organici, che sicuramente stressano meno il capello rispetto a sostanze chimiche di origine industriale. Ancor più che nelle procedure precedenti, è importante ricordare che il trattamento deve essere personalizzato, e non esistono soluzioni “generiche”;

– L’asciugatura. Meccanicamente, e termicamente, questa può essere la procedura più dannosa per i capelli, e quindi è raccomandabile cercare di praticarla con la massima delicatezza possibile, utilizzando una spugna morbida e con movimenti delicati di pressione. Se appena possibile, l’asciugacapelli non deve essere utilizzato.

– Il taglio. Oltre che avere l’ovvio scopo estetico di mantenere l’acconciatura, il taglio dei capelli è essenziale per irrobustirli. La frequenza consigliata è di una volta al mese, per garantire salute e forza alle ciocche..

Se eseguite con cura e attenzione, queste cinque pratiche semplicissime permettono di garantire salute e bellezza ai capelli – e un aspetto decisamente più gradevole a noi!