Chi sono gli uomini sanguisuga? Quelli che approfittano delle donne  magari non più giovanissime e lo fanno in modo subdolo  così da non essere subito scoperti.

Mi spiego: di solito sono bellocci, abbastanza colti (o fanno finta di esserlo) , simpatici, piacevoli in compagnia. Individuano subito la donna che ha un buon tenore di vita e con le loro antenne sensibilissime capiscono se è felice o in cerca di amore. Nel secondo caso…..partono all’attacco.
Fanno una corte serrata e romantica, se la loro preda ha un figlio fanno di tutto per diventarne  un vero amico (si sa che se conquisti il figlio è poi facile conquistare la madre, mentre l’inverso è impossibile), si inseriscono piano piano, ma con astuzia nel giro di amicizie di lei.
Si ricordano di ogni compleanno e tengono anche il conto del “meseversario” arrivando con fiori e cioccolatini a forma di cuore. A tavola versano sempre il vino alla compagna non permettendo che lo faccia da sola, le dicono ti amo ogni due minuti, la riempiono di complimenti. Insomma il vero Principe Azzurro!!!
Peccato che sotto la veste azzurra si nasconde un approfittatore.  Vediamo come si comporta e tenete bene a mente questi segnali, perché sono molto significativi.
Dopo essere certo che la donna che gli interessa è innamorata (e chi non si innamorerebbe di uno così????) comincia con:
  • dare prestazioni sessuali pazzesche, così da risultare unico e indimenticabile (e quindi da non lasciarsi scappare)
  • dare segni di grande amore  del tipo “ti voglio tutta per me” (gratificante no?)
  •  dire “perché questo week end non andiamo a trovare i tuoi amici? (che magari hanno una villa a Portofino…) così stiamo un po’ con loro”. E ovviamente riesce a farsi invitare non per una volta, ma per tante tante volte, senza mai ricambiare.
  • Cercare di farsi regalare un abito o un orologio o qualcosa di prezioso parlandone in continuazione e quando la “lei” decide di comprarlo e di fargli una sorpresa fa sceneggiate di giubilo. In questo modo, ovviamente gratifica l’ego della compagna che non perderà occasione per rifare un altro regalo e avere di nuovo quelle manifestazioni così  motivanti..
  • Parlare di quanto è scontento del suo lavoro (se ce l’ha) o del fatto che non lo trova. Mette cioè le prime basi per dimostrare che lui non ha un soldo, poverino! Purtroppo sul lavoro non lo motivano economicamente oppure non riesce a trovare qualcosa che vada bene per lui….
  • Forte della situazione precedente, lasciare che sia la donna a pagare sempre tutto: dalle vacanze (che ovviamente vuole fare in un hotel 5 stelle), al ristorante (dove non si vergogna minimamente di farsi pagare la cena da lei), al cinema  (“scusa, ma mi sono scordato il portafogli a casa puoi prendere tu i biglietti?”)
  • Arrivare addirittura alla convivenza in casa di lei ovviamente, dove si installerà e non contribuirà mai alle spese, di nessun tipo, salvo  uscirsene ogni tanto con la frase “appena guadagno un po’ ti rendo tutto” (ma non tutti lo dicono, ci sono anche alcuni talmente impuniti che dicono “appena posso ti do qualcosina”!!)
  • Non farsi alcuno scrupolo di allontanare da lei gli amici che pensa possano  capire il suo gioco e spesso ci riesce.
  • Se abita in una città diversa  fare piani per trasferirsi nella città di lei (ovviamente  a casa sua)
  • Farsi presentare da lei tutte le amicizie “che contano”, perché in tal modo può sfruttarle per il proprio tornaconto. Fateci caso: se  gli amici sono semplici artigiani o impiegati lui non insisterà per frequentarli, ma se sono benestanti, hanno magari una barca o fanno feste con molta gente di un certo livello, guarda caso diventano persone fantastiche con cui passare più tempo possibile!!!

Sapete quante donne ci cascano? Tantissime e non perché sono stupide, ma perché le donne credono all’amore e non vogliono ammettere che il loro Principe Azzurro sia in realtà un farabutto che le sta usando.
Come reagire?  Al primo segnale di “puoi pagare tu per favore”? scappare a gambe levate!!!! Anche se pensate che sia solo un brutto periodo per lui,  anche se siete innamorate perse, anche se lui  piace a tutta la vostra famiglia. 
Perché se è vero che oggi c’è la parità dei sessi e le donne spesso guadagnano più degli uomini, resta comunque inconfutabile che una donna può e deve pagare solo in due casi: se si tratta di rapporti di lavoro o se è regolarmente sposata (NON CONVIVENTE!!).

Source: over-anta.blogspot.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *