Non c’è niente da fare….dopo la menopausa il 90% delle donne cambia forma e di solito la cambia ingrassando su seno e pancia.

Da quel momento , come per magia, tutte le donne ci sembrano più magre, più sottili, più snelle di noi, anche se in realtà  ci siamo solo arrotondate, non siamo diventate delle balene!

E’ quindi abbastanza logico che quando ci ritroviamo in mezzo a donne più giovani i nostri nuovi rotolini, il sapere di aver cambiato misura di reggiseno, la pancetta che sporge quando prima era invece una tavola, ci fa sentire diverse…e certamente non contente.

SBAGLIATO!!!

Perché? Perché ogni età ha i suoi mutamenti e si può essere belle ed eleganti anche se non possiamo più permetterci i jeans attillati o le maglie aderenti…

Come fare? Facile:

  • prima di tutto cambiamo il nostro guardaroba (non sto dicendo di buttare via tutto e svuotare le boutiques) facendo una cernita di quello che possiamo ancora mettere e di quello che va regalato.
  • Diamo la preferenza ai pantaloni larghi ed eliminiamo quelli stretch
  • Indossiamo abiti morbidi e scivolati invece di strizzarci in abiti che fasciano e fanno vedere quello che è meglio nascondere
  • Non cadiamo nell’errore di metterci golfoni o magliette lunghissimi, perché se è vero che nascondono pancia e fianchi è anche vero che ci fanno sembrare molto più robuste di quanto siamo.. Quindi gonne scivolate, non plissettate, non a piegoni , golfini portati dentro con una cintura. Esalteremo così il punto vita e se i pantaloni e la gonna saranno morbidi i fianchi non si noteranno troppo.
  • Usiamo invece  camicie bianche portate fuori dai pantaloni (perfette quelle da uomo): sono eleganti e danno un’aria disinvolta (soprattutto se portate con una bella collana di perle a tanti fili)

  • Cerchiamo di mettere gioielli o bigiotteria che attirino lo sguardo sui nostri punti di forza (viso = orecchini; occhi = occhiali, mani = braccialetti o anelli ecc)
  • Non vestiamoci sempre e solo di nero! E0 vero che smagrisce, ma è anche piuttosto funebre se portato sempre! Via libera ai colori, purchè poco accesi.
  • Niente  tessuti fantasia: ingrossano uno stecchino, figuriamoci noi!!
  • Usiamo tanti foulard, pashmine, scialli, avvolgono e nascondono perfettamente dando un’aria molto chic..

  • Non sentiamoci grasse! Non lo siamo. Siamo morbide e appetibili e soprattutto con qualche chilo in più avremo qualche ruga in meno sul viso…e non è poco! (mia nonna diceva sempre “a una certa età devi scegliere: o il sedere o la faccia, entrambi non è possibile”)
  • Cerchiamo di sentirci sempre a nostro agio, una donna sicura di sé  può anche pesare 100 chili che risulterà affascinante  forse di più di  una trentenne anoressica.
  • Anche il portamento ha la sua importanza: se camminiamo gobbe, con la pancia in fuori e la testa incassata nel collo sembreremo più flaccide e molli. Quindi testa alta, petto in fuori (ma sapete quante ragazze si rifanno il seno per avere una taglia comne la nostra?) pancia in dentro!
  • Il seno, ovviamente non è più tonico come un tempo? Le braccia hanno un po’ l’effetto tenda? Presto rimediato: per il seno basta comprare quei reggiseni conformati (oggi ne fanno di bellissimi) che “tengono su” e…. per le braccia?  (credetemi anche la ginnastica più forte, se non avete iniziato ad allenarvi a 30 anni, non serve a niente) Maniche lunghe, mie care….sempre e comunque e se fa caldo, smanicate, ma con sciarpa che nasconde….



Ricordiamoci che la vera attrattiva di una donna non è fatta da un corpo grasso o magro, ma dall’intelligenza, dall’esperienza, dall’aver vissuto e dal saper continuare a vivere con leggerezza.

Source: over-anta.blogspot.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *